Firmato protocollo di conciliazione tra Energetic Source e Associazioni dei consumatori

Il gruppo Energetic Source SpA ha proposto ad alcune Associazioni dei consumatori un protocollo di autoregolamentazione volontaria in materia di contratti ed attivazioni non richieste, più garantista della delibera 153/2012 adottata dall'AEEG sulla materia. Tale gruppo presente in Italia per la vendita dell'energia elettrica e gas naturale si pone l'obiettivo di garantire la piena tutela dei clienti finali, acquisendo gli stessi con proposte chiare ed evitando raggiri, come purtroppo è successo negli ultimi anni in questo settore. Da qui il coinvolgimento delle Associazioni dei consumatori sul percorso dei contratti non richiesti, ma anche per la gestione dei reclami. In generale sono previsti tempi di risposta migliorativi rispetto alle delibere dell'AEEG. I tempi massimi indicati di fatto sono 30 giorni rispetto ai 40 della delibera 164/08, inoltre è previsto un canale dedicato alle AACC per agevolare i contatti e la risoluzione dei problemi che pongono i clienti finali. Per avere una risposta nei tempi indicati è necessario che i reclami siano impostati con i dati necessari, quale il recapito della Associazione, telefono, email ecc, nonché i dati del cliente. L'Adoc si dichiara soddisfatta di quanto convenuto, in quanto è un ulteriore passo verso l'estensione dei protocolli per la risoluzione delle controversie, con il confronto bilaterale fra Associazioni ed imprese e con il vantaggio per i cittadini in termini di costi e tempo .

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.