regione veneto

camera commercio veneto

Logo UILveneto

veneto consumatori

adoc nazionale

Logo UIL

unioncamere

 helpconsumatori

AGCOM

 

logo cncu

5x1000Box

adoc-tess2017 fronte-compressor

Che regalo vuoi?

IL REGALO MIGLIORE? UN BUONO SPESA

Si conferma l'abitudine di comprare online anche i regali di Natale soprattutto per acquistare telefoni, prodotti di elettronica o informatica, libri, cd, dvd e giochi elettronici.buono spesa
Ma che regalo vorrebbero ricevere questo Natale gli italiani?
Un buono spesa, un cofanetto "Smartbox" per usufruire di una vacanza o di un'esperienza particolare, uno smartphone, un capo d'abbigliamento o scarpe, rappresentano i desideri più diffusi. Meglio scegliere e spendere in autonomia che affidarsi ai gusti di altri.

Leggi tutto: Che regalo vuoi?

528 euro per i regali di Natale


CORSA AI REGALI
L'Italia quest'anno si classifica al terzo posto tra i Paesi Europei dove si spende di più per il Natale.
Lo shopping di Natale concentrato nel mese di dicembre, comporterà quest'anno in media una spesa complessiva di 528 euro per famiglia, in aumento rispetto allo scorso anno del 4,4%.
shopping-natale520
Sono in forte ripresa le spese per i viaggi, divertimenti (cinema, concerti, teatri, discoteche), alimentari e ultimi i regali (libri, vestiti, cosmetici, oggettistica, ecc.)
Cresce, infine, la spesa online per il Natale: il 16% in più rispetto all'anno scorso e raggiunge in valore circa 1/3 della spesa familiare totale per le feste di fine anno.

Vacanza rovinata vacanza rimborsata

RISARCIMENTO DELLA VACANZA ROVINATA
Attenzione ai viaggi pacchetto turistico tutto compreso acquistati on-line e off-line: è necessario verificare le condizioni contrattuali che si stanno sottoscrivendo e conoscere i propri diritti e le modalità per farli valere in caso di necessità per evitare di incorrere in spiacevoli sorprese.
Ogni eventuale discordanza o difformità riscontrata dal consumatore durante l'intera vacanza gli dà pieno diritto a richiedere il risarcimento del danno subito.vacanza-rovinata

Per ottenere il risarcimento previsto per legge è necessario raccogliere delle riproduzioni fotografiche ed eventuali testimonianze di altri vacanzieri che si sono trovati nelle medesime condizioni di disagio e in secondo luogo, presentare all'organizzatore del viaggio tutto compreso (agenzia di viaggi o tour operator) un reclamo con annessa richiesta di risarcimento del danno entro il termine di dieci giorni dal rientro dalla vacanza. L'organizzatore del viaggio non è responsabile se la mancata o inesatta esecuzione del contratto è addebitabile al consumatore o deriva da un fatto imputabile a terzi o da caso fortuito e forza maggiore.

Tari "gonfiata" scongiura gli aumenti

STOP ALLA MINACCIA DEGLI AUMENTI DELLA TARI
tari gonfiata
 
Il Ministero ha confermato l'assoluta illegittimità di aumenti ritorsivi della Tari nel 2018 perché non correlati ai costi del servizio effettivi sostenuti dalle aziende di raccolta e smaltimento dei rifiuti bensì ad un errore degli uffici tributi dei Comuniche hanno computato la quota variabile sia in relazione all'abitazione che alle pertinenze (cantine, garage) determinando in tal modo una tassa più alta. I Consumatori perciò hanno chiesto fin da subito che non ci devono essere aumenti della tariffa rifiuti per il 2018 per compensare quanto sarà dovuto ai contribuenti per i rimborsi della "Tari gonfiata".
 
 
 
 
 
 
 
 
 

SACCHETTI BIODEGRADABILI

AUMENTO DELLA SPESA
Dal 1° gennaio 2018 i sacchetti biodegradabili per l'acquisto di frutta e verdura saranno obbligatori e dovrebbero avere un costo di circa 3 o 4 centesimi l'uno. A conti fatti, le famiglie spenderanno in media venti euro in più all'anno. Si temono quindi speculazioni sul prezzo dei nuovi sacchetti.
"Accogliamo positivamente l'obbligatorietà delle buste biodegradabili e compostabili, ma ci auguriamo che a seguito di questa scelta non si verifichino episodi di speculazione a danno dei consumatori" – ha detto Roberto Tascini, Presidente dell'Adoc.
Secondo un'indagine statistica 6 italiani su 10 sono d'accordo con la scelta dSHOPPERS-BIODEGRADABILIi introdurre sacchetti biodegradabili. A dimostrazione che i consumatori premiano sempre di più gli interventi legati alla sostenibilità e alla tutela dell'ambiente, anche se questi vanno ad incidere sulle loro tasche, il prezzo non è più la sola e unica componente da tenere in considerazione – spiega Tascini – la ricerca di una maggiore qualità del prodotto/servizio offerto, il rispetto dell'ambiente e delle politiche di sostenibilità sono ormai fattori chiave nelle scelte dei consumatori. Ad ogni modo l'ADOC sarà vigile su possibili speculazioni".

Rimborso tariffe sovraregionali treni

VERTENZA MENSILE PER I RIMBORSI
Dal primo ottobre di quest'anno sono entrate in vigore le nuove tariffe sovraregionali nei collegamenti ferroviari.
Ma un algoritmo di calcolo, usato per molto tempo, aveva portato rincari consistenti, anche di 300 euro l'anno. Entro il mese di novembre, le associazioni di consumatori attendevano di conoscere le modalità di rimborso degli abbonati anche per il pregresso periodo 1 gennaio 2012 – 20 giugno 2017. Ma a quanto pare non si è sbloccato nulla.Rimborso trenitaliaInfatti Trenitalia tace circa la modalità di risarcimento degli abbonati, perciò le associazioni dei consumatori preannunciano una raccolta di adesioni per promuovere una vertenza nazionale a partire dal prossimo gennaio per i diritti di quanti, dal 2012 al 2017, hanno pagato abbonamenti troppo alti per i treni sovraregionali.

Leggi tutto: Rimborso tariffe sovraregionali treni

Questo sito utilizza cookies per la sua funzionalità. Utilizzandolo accetti che vengano scaricati sul tuo apparecchio.

Leggi la privacy policy

Leggi la direttiva europea sulla e-privacy

Hai rifiutato i Cookie. Questa decisione può essere cambiata.

You have allowed cookies to be placed on your computer. This decision can be reversed.